Schizzi al museo

Mi piacciono le belle idee, le belle iniziative, la bella gente, i bei disegnini in compagnia.
Mi piace l’idea di creare un’iniziativa che riunisca bella gente a fare bei disegnini  in compagnia!
Sono venuta alla conoscenza  di alcune persone che hanno unito tutte queste cose carine per creare un gruppo indipendente chiamato “Urban Sketchers “.

Ho ricevuto un invito da parte di un paio di compagne di università che mi segnalavano un evento chiamato “Disegniamo l’Arte”  al museo archeologico di Milano. Una data promossa dal circuito dei musei della Lombardia. Quel giorno Umberto Torricelli, un membro degli Sketchers,  sarebbe stato lì per mostrarci qualche suo lavoro, disegnare insieme a noi, aiutare o supportare i partecipanti, se ce ne fossero stati in difficoltà tecnica, o se semplicemente avessero avuto bisogno di suggerimenti.

Era un evento gratuito, bisognava prenotare qualche giorno prima. Gli iscritti ricevevano, arrivati sul posto, un kit per il disegno ed uno sgabello rosso.
Umberto ci ha raccontato qualcosa sul suo gruppo, che non conoscevo prima di allora. Si tratta di amici che si accordano su data e luogo di incontro e si ritrovano periodicamente a disegnare insieme dal vero diversi scorci urbani nella città di Milano. Carino, vero?

Com’è andata al Museo?

Molto bene! C’era un bel sole ed una buona atmosfera. La tranquillità ci ronzava intorno e appoggiava su di noi le sue zampette quando eravamo troppo concentrati, per ricordarci che quel momento doveva essere di leggerezza.
Sbirciavamo i fogli degli altri, curiosavamo nelle loro mani e nei loro astucci per conoscerli meglio in base a che materiale usavano sui loro fogli.
Ogni disegno racconta un pezzetto di ognuno. Un po’ della sua personalità, dei colori più presenti nella sua vita. Da ogni segno, nota, scarabocchio puoi percepire quanto è marcata la sua presenza o quanto è capiente il secchio della sua pazienza. Ci sono matite prepotenti e altre ballerine, biro veloci o salterine, pastelli leggeri o impastati o sfumati, macchie di acquerelli, scivolate di tempere…

Se fossi un segno su un foglio cosa sarei?

Credo una matita agguerrita, con intrecci di pastelli arcobaleno tutt’intorno!
E tu, che scarabocchio saresti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...